34^ stagione "Cineforum Domodossola" - "Boy Erased, vite cancellate"

Alta Ossola, Domodossola

Corso Paolo Ferraris, 50

Gio 16 gennaio 2020   Dalle 20:45 alle 22:45

Associazione  |   Cinema / Film  |   Culturale  |   Divertimento  |   Incontri


Evento a pagamento  
Evento ricorrente

Vota l'evento

Gallery

Condividi
ossolaeventi-boy-erased-3313b.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

 

Titolo originale: id
Regia e Sceneggiatura: Joel Edgerton
Soggetto: dall'autobiografia "Boy Erased A Memoir" di Garrard Conley
Fotografia: Eduard Grau
Montaggio: Jay Rabinowitz
Musica: Danny Bensi, Saunder Jurriaans
Scenografia: chad Keith. Costumi: Trish Summerville.
Interpreti: Jared Eamosn (Lucas Hedges), Victor Sykes (Joel Edgerton), Nancy Eamons (Nicole Kidman), Marshall Eamons (Russel Crowe), Jon (Xavier Dolan)
Produzione: Joel Edgerton, Kerry Kohansky-Roberts, Steve Golin ecc
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 114'
Origine: USA, 2018.

 

 Joel Edgerton, australiano di Blacktown, classe 1974, con questo "Boy Erased" è alla sua seconda regia dopo "The Gift - Regali da uno sconosciuto" del 2015. Ma nell'ambiente è molto più noto come attore, avendo avuto ruoli importanti in film come "Star Wars episodi 2° e 3°", "Il grande Gatsby" o il più recente "Red Sparrow" al fianco di Jennifer Lawrence. Nello sperduto paesino dell'Arkansas nel quale vive, un giovane confessa ai genitori la propria omosessualità e ottiene dal padre pastore battista ma non molto evangelico col figlio, il ticket per "Rifugio", il centro rieducativo cristiano per "riconversioni eterosessuali": purtroppo non sono pochi questi luoghi in giro per il mondo come già dimostrava un altro film recente (2018) e simile "La diseducazione di Cameron Post" della regista Desirée Akhavan dal romanzo di Emily M. Danforth. Nel centro-prigione, il ragazzo che cerca di mettere in discussione la propria stessa natura, trova coetanei che consolideranno invece la sua scelta gay. Tratto a sua volta da un romanzo autobiografico "Boy erased: A Memoir" di Conley Garrard del 2018, il film è vistoso nelle scene psicologicamente cruente e nella cialtroneria "medica" del suo apparato scientifico. Ma, "Boy erased" ha, anche, il grande merito di farci entrare in questa sorta di moderni lager, aberranti e antistorici, di mostrarne il lato più ipocrita e subdolo ("Non si parla della terapia al di fuori della terapia"), di portare in superficie - ancora, qualora ce ne fosse bisogno, l'ignoranza delle persone nel pensare di poter 'modificare' un essere umano partendo dal presupposto che (parlando di omosessualità) si tratti di un "modo" di essere, di un atteggiamento, di una "scelta", e ci ricorda che molto spesso questa convinzione nasce prima di tutto all'interno delle stesse mura domestiche. Joel Edgerton - che nel film si ritaglia il ruolo di Viktor Sykes, ex gay e terapeuta nel "Rifugio" dal nome accattivante di 'Love in Action ' - confeziona un'opera importante, elastica nell'andamento (scopriamo la storia del protagonista attraverso vari salti temporali), fortunatamente mai esasperato ma forse troppo canonico nella resa e debitore forse di modelli che il suo regista ha ereditato dal cinema di Jeff Nichols. Il regista si affida, anche giustamente, al peso specifico (e non solo) dei suoi interpreti, come papà Russel Crowe e mamma Nicole Kidman (australiani come l'autore stesso) chiamati ad una contro-conversione progressiva e inevitabile, più difficoltosa per il primo, con il giovane Lucas Hedges letteralmente intrappolato in una specie di limbo artificiale. Proprio lui! Lo ricorderete in ruoli analoghi in "Manchester by the Sea" due stagioni fa nella nostra rassegna e più di recente in "Ben is back" a fianco di Julia Roberts, forse tra i giovani interpreti hollywoodiani uno dei più interessanti insieme al franco-statunitense Timothée Chalamet. Specialista nell'interpretare angosce di giovani ragazzi dalla fragile personalità, è un protagonista sensibile e garbato per il quale si parteggia facilmente, ma che ci insegue, poi, una volta fuori dalla sala, con un doppio strato di malinconia. In conclusione da non sottovalutare, tra i pregi della pellicola, l'invito, benché didascalico, a non ostacolare i diritti civili e con essi gli orientamenti sessuali delle persone, dati erroneamente per scontati in un mondo sempre più "liquido".

 

PRESENTAZIONE DELLA STAGIONE

La trentaquattresima edizione del Cineforum di Domodossola è alle porte e anche quest’anno abbiamo deciso di giocare d’anticipo rispetto al passato, proponendo una corposa porzione del calendario prima della sosta natalizia ed organizzando la serata inaugurale per GIOVEDI’ 24 Ottobre alle ore 21 al Cinema Corso.

Prima di entrare nel dettaglio della nuova stagione, facciamo una breve analisi di quella passata.
Il bilancio della stagione 2018/19, dal punto di vista economico, si è chiuso in sostanziale pareggio: l’obiettivo è stato raggiunto grazie agli sponsor presenti in questo libretto, che sovvenzionano i costi di stampa, e alla generosità dei nostri soci: i fondi raccolti durante la serata finale, offerta gratuitamente dal Cinema Corso, hanno contribuito in maniera determinante al pareggio di bilancio, che comunque non avremmo potuto raggiungere senza il fondamentale contributo della Fondazione Comunitaria del VCO, che ha accettato la nostra candidatura e promosso la stagione 2018/19 dell’Associazione nell’ambito del bando Arte e Cultura.

Grazie al contributo abbiamo potuto offrire ai nostri soci una rassegna più ricca tornando a proporre 20 film da ottobre ad aprile e organizzando una piccola rassegna di film per le scuole primarie senza alcun costo a carico delle famiglie degli alunni.

Il vostro apprezzamento alle nostre proposte è stato molto alto: il voto medio è stato per l’81% dei soci “alto” o “molto alto”, ben 9 punti percentuali in più della stagione precedente.

I film più amati, oltre alla serata finale di A star is born, sono stati Ella & John, L’insulto, Hostiles, Blackkklansman e il Wiston Churchill di L’ora più buia, tutti tra il 92% e il 97% di voti “alti” o “molto alti”.

I risultati completi sono pubblicati sul nostro sito www.cineforumdomo.it e sono riportati nelle pagine seguenti di questo opuscolo.

Tornando alla nuova stagione, siamo felici di comunicare che anche quest’anno il nostro progetto abbia convinto la commissione della Fondazione Comunitaria del VCO, la quale ha rinnovato il contributo elargito alla nostra Associazione nell’ambito del nuovo bando Arte e Cultura 2019.

Unendo, a questo, l’impegno del gestore del Cinema Corso a mantenere nuovamente invariati i costi di affitto di sala e pellicola, come ormai da molte stagioni, potremo proporre ai nostri soci una nuova selezione di 20 film di alta qualità e recentissima uscita, oltre alla tradizionale serata offerta di fine stagione, senza variare il prezzo delle tessere.

Grazie allo stesso contributo stiamo anche lavorando in parallelo su altre iniziative, prima fra tutte una collaborazione, di cui andiamo molto fieri, con l’Associazione Auser e il progetto “La cura è di casa”, che permetterà di portare un ciclo di quattro proiezioni, tra ottobre e febbraio, presso la RSA di Domodossola, rendendo il cinema anche un’opportunità per favorire la socializzazione e l’intrattenimento per le persone più fragili.

Altre iniziative su cui stiamo lavorando sono una nuova rassegna di film per le scuole primarie e una collaborazione con l’AIS (Associazione Italiana Sommelier) per alcune serate di degustazione associate a una proiezione a tema.

Tutti i dettagli saranno comunicati tramite il nostro sito, la pagina Facebook e la nostra newsletter, oltre che durante la presentazione del film pre-proiezione.

Venendo al calendario, quest’anno abbiamo puntato molto sulla pluralità.

Se è meno corposo del solito il plotone degli italiani con soli tre titoli (tra cui spicca Il traditore, candidato italiano agli Oscar 2020, storia del pentito Buscetta interpretato magistralmente da Pierfrancesco Favino), rimane invece consistente quello hollywoodiano, con cinque opere tra cui segnaliamo il vincitore degli Oscar 2019, Green Book, e il doloroso e intenso Beautiful boy, nostro film inaugurale, con uno Steve Carell insolitamente in un ruolo drammatico e la nuova stella Timothée Chalamet, già protagonista del film di apertura della scorsa stagione, Chiamami col tuo nome.

Non mancano ovviamente i grandi registi, come Marco Bellocchio, Pedro Almodovar che torna in rassegna con il personalissimo Dolor y gloria o Jia Zhangke con I figli del fiume giallo.

Il parterre dei grandi attori è poi particolarmente ricco, da Penelope Cruz a Sean Penn, da Julianne Moore a Joaquin Phoenix, da Stefano Accorsi a John Turturro, da Nicole Kidman a Viggo Mortensen. Rispetto al passato, abbiamo poi cercato di alleggerire la rassegna con qualche commedia in più, come il francese 7 uomini a mollo, lo spagnolo Non ci resta che vincere o il cipriota Torna a casa, Jimi!.

Qui di seguito è allegato il programma completo della stagione, con le schede di tutti i film in cartellone.

Le stesse schede e tutti i dettagli si trovano anche sul nostro sito web.

Buona stagione di grande cinema a tutti!

Alessandro e Massimo Magrì

 

PREZZI

INGRESSO IN ABBONAMENTO: 70,00 €
INGRESSO STUDENTI SINO AD ANNI 24*: 30,00 €
TESSERA PER 5 FILM: 30,00 €

per studenti sopra i 19 anni è necessario presentare il tesserino universitario

 

PREVENDITA ABBONAMENTI

 - CINEMA CORSO (in orario spettacoli)
 - ANTICA FARMACIA DEL BORGO, via Romita 18
 - TRISCHETTI, C.so P. Ferraris
 - PRO LOCO DOMODOSSOLA, Piazza G. Matteotti


ossolaeventi-boy-erased-3313b.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

ossolaeventi-boy-erased-3313b.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento

ossolaeventi-boy-erased-3313b.jpg Evento organizzato da:
Associazione Cineforum Domodossola

In collaborazione o con il patrocinio di:
Fondazione Comunitaria VCO e Città di Domodossola

Descrizione luogo evento:
Cinema Corso

Visita il sito dell'evento


Allegati da visualizzare o scaricare:

Boy erased

Presto ONLINE!






query performed:108 query clock seconds:0